La letteratura della diaspora africana in Italia: colonialismo e migrazioni

La migrazione è una qualità primordiale (di ordine primo: alla lettera) del destino degli umani. È un valore e un dolore, o anche un’abitudine e un’avventura, che origina l’umanità come tale e le permette di produrre immaginario e discorsi.

Con questa citazione di Armando Gnisci si conclude il mio nuovo articolo per Il Club del Libro, in cui racconto della letteratura della diaspora africana in Italia. Potete leggerlo cliccando sul link seguente:

La letteratura della diaspora africana in Italia: colonialismo e migrazioni

Particolare della copertina di “La grande A”, Giulia Caminito, Giunti Editore

MONACO D´AUTORE di AA. VV.

A Monaco c´è un gruppo di scrittori italiani, tutti pubblicati, che grazie a Morellini Editore ha potuto raccontare la sua città d´adozione: un progetto notevole, probabilmente unico nella storia della letteratura interculturale. L´antologia Monaco d´autore, che esce quest´oggi in Italia, è stata presentata in anteprima lo scorso 15 settembre proprio nel capoluogo bavarese.

Continua a leggere