Il dentista bibliofilo (e ce ne fossero!)

Sono stata di recente dal dentista, per una lunga e noiosa seduta. Al momento di fissare l’appuntamento, si è tanto raccomandato: «Signora, si porti un libro, così sa come passare al meglio il tempo». La cosa mi ha piacevolmente stupita, perché non mi ha detto «Signora, si porti qualcosa da fare, così non si scogliona mentre aspetta tra una trapanata e l’altra».

Quando mi sono presentata nel suo studio il giorno stabilito, dopo la stretta di mano, il dentista mi ha chiesto «L’ha portato un libro?». Insomma, rompe talmente che un libro se lo si deve portare per forza. Chissà che succede se il cliente va all’appuntamento sprovvisto: lo rimanda a casa? aumenta il tariffario? glielo presta?

Io, per par condicio — metti che sia un lettore digitale: vi sarete già fatti l’idea che sia un vecchietto, e invece è un giovanotto dagli occhi azzurri —, mi ero portata sia un libro cartaceo che il Kindle. Gliel’ho detto e ci mancava poco che esultasse. Mi ha pure fatto  poggiare la borsa proprio accanto alla poltrona odontoiatrica, di modo che mi venisse comodo prenderlo.

Ma la chicca è la sala d’attesa dello studio dentistico. Perché ci trovate dispense redatte da un circolo di lettura con pagine scelte di letteratura, ci trovate quotidiani e riviste interessanti (non le solite riviste vecchie di dieci anni, magari pure di gossip)… ma soprattutto ci trovate un cartello che recita:

«Ha dimenticato i Suoi occhiali da lettura? Nessun problema! Alla reception sono disponibili, in prestito, occhiali da lettura in diverse gradazioni.»

E, in effetti, c’erano due persone che li portavano: segno che la cosa funziona, che invoglia davvero a leggere anziché fissare il vuoto o scrivere su Facebook “Miiiii sono dal dentista ke palle”.

Confessate, volete andare anche voi dal mio dentista. Vi capisco. Perché questo tizio potrebbe anche sembrare un matto, ma il suo lodevolissimo tentativo di diffondere la lettura non può passare inosservato. Soprattutto a una come me — che mai più nella vita cambierà dentista.

Lascia un commento