SOLITUDINARIO di Giovanni Occhipinti

Piccola avvertenza: post ad alto contenuto autoreferenziale e autopromozionale. Queste poesie un paio d´anni fa erano scritte a mano, su un taccuino. Le ho lette, ho detto a mio fratello: “Devi pubblicarle”. Le ho impaginate, editate. Ho fatto da agente e, con mia grande soddisfazione, un poeta esordiente ha trovato posto nel catalogo di italic pequod. […]